18
ott2014

UN AMORE DI SWANN

Gabriel Fauré racconta Marcel Proust.

Musiche di Gabriel Fauré
Aline Jaussi, piano
Christophe Daverio, violoncello
Marina Brizzi Voce recitante

La musica per violoncello e pianoforte di Gabriel Fauré e le parole di Marcel Proust tratte da Un Amore di
Swann della Ricerca del tempo perduto, raccontano la storia dell’amore di Charles Swann per Odette de
Grécy, che da passione prima inquieta si trasforma lentamente in ansia e gelosia fino alla distruzione.
Fauré e Proust si sono frequentati nei saloni parigini, ora si riincontrano nelle Serre Torrigiani di Firenze.
La traduzione dal francese ha provato a rimanere il più vicino dalla corstuzione e del ritmo della lingua di
Proust. La musica non ha bisogno di traduzione.

(C.D.)
Ouverture
Pianoforte solo (Impromptu op.34)
Aveva imparato in gioventù ad accarezzare le frasi, dal lungo collo sinuoso e smisurato, così libere, flessibili, tattili,

Primo incontro - allegro
2e Sonata per violoncello e pianoforte op.117 1o tempo
Trovava in quel momento nella somiglianza di Odette con la Sefora di quel Sandro di Mariano al quale si dà più volentieri il soprannome
popolare di Botticelli

Primo bacio - andante
2a Sonata per violoncello e pianoforte op.117 2o tempo
Teneva in mano un mazzo di catleya e Swann vide, sotto il fazzoletto di pizzo che aveva nei capelli, dei fiori della stessa orchidea

Esitazioni - allegro vivo
2a Sonata per violoncello et pianoforte op.117 3o tempo
Benché lei non gli permettesse in generale di raggiungerla in luoghi pubblici dicendo che avrebbe fatto chicchierare

Inquietudini - andantino
Romanza op.69 per violoncello e pianoforte
Non poteva pensare senza una grande lassitudine che l’indomani si dovrebbe ricominciare a cercare di sapere cosa Odette aveva fatto

La gelosia - allegro (?)
1a Sonata op.109 per violoncello e pianoforte 1o tempo
La vita dell’amore di Swann, la fedeltà della sua gelosia, erano fatte della morte, dell’infedeltà di innumerevoli desideri, innumnerevoli dubbi che avevano tutti Odette come oggetto

La fine dell’amore - andante
1a Sonata op.109 per violoncello e pianoforte 2o tempo
Swann capì che il sentimento che Odette aveva avuto per lui non rinascerebbe mai, che le sue speranze di felicità non si realizzerebbero più.

Fine della storia - allegro comodo
1a Sonata op.109 per violoncello e pianoforte 3o tempo